Anna Vakarian

ANNA VAKARIAN ✰ Cosplayer e fotografa [ Intervista ]

Annalisa Cicchetti, in arte Anna Vakarian, è una cosplayer e fotografa di Roma che è riuscita ad unire le sue più grandi passioni.

Due tipi di arte molto diverse tra loro ma che in un certo senso sono complementari.

Scoprite di più su Anna Vakarian nell’intervista che ho avuto il piacere di farle. BUONA LETTURA!

 


 

1. Ciao e benvenuta nella sezione WeAreNerd. Raccontaci qualcosa di te e della tua passione per il cosplay e la fotografia.

“E’ nato tutto per puro caso: mi ha sempre affascinato il videomaking tanto che per la laurea mi feci regalare una reflex ma il mio pensiero iniziale era di farci video, ora quasi non premo più rec e faccio solo fotografie. Con il cosplay invece ho iniziato a frequentare fiere verso i 15-16 anni e non ho più smesso. Il famoso incentivo del cosplayer che paga di meno ti porta a provare, vedere gli altri dentro che sono bellissimi invece ti porta a voler far meglio. A volte prendo l’idea di fare un certo vestito come una sfida e stranamente lo trovo molto rilassante a differenza di molti altri che lo vedono quasi come uno stress.”

 

2. Riesci ad unire l’essere cosplayer e l’essere fotografa quando sei in fiera o preferisci tenere separate queste tue due passioni?

“A unirle ci provo, a riuscirci non ci riesco per niente xD. In qualche modo mi ritrovo a essere “l’amica di…” che ha una fila di persone che vogliono una foto perché i fotografi più gettonati stanno facendo altro. Alla fine l’evento chiude, io non ho foto e sono morta perché ho scattato a tantissima gente mentre io ero in cosplay, quindi magari con le lenti a contatto o vestita scomoda. Può sembrar strano ma l’alternativa è girarsi intorno e non fare niente come una scema quindi preferisco tenermi occupata e fare qualcosa di utile. L’anno dopo però le persone tornano spesso da me e questo mi riempie di soddisfazione.”

 

Anna Vakarian: due arti che si uniscono

 

3) Quali emozioni cerchi di esprimere grazie ai tuoi scatti?

“Di solito mi piace avvicinarmi più possibile alla dimensione ruolistica del cosplay: tu non sei tu in quel momento, sei il tuo personaggio e quel personaggio ha pose, immagini, una personalità. Mi piace trovare un modo di re-interpretare qualcosa di conosciuto, poi alla fine si finisce sempre per creare qualcosa di diverso ma pur sempre In Character, e questo mi piace molto.”

 

4. Con quale criterio scegli i personaggi da interpretare?

“Vado molto a imprinting sul momento: o per il personaggio o per il vestito ma se lo scelgo, di solito, lo scelgo appena lo vedo la prima volta. Capita meno volte di sviluppare un amore per un personaggio o per una saga con il tempo, ma è successo e quelli sono i casi in cui porto più personaggi provenienti dallo stesso posto. Nel mio caso è capitato con Bloodborne e One Piece.”

 

5. Progetti per il futuro?

“Al momento, e guarda caso, vorrei preparare Annalise di Bloodborne e Nico Robin Strong World (guarda caso eh) ma con la seconda dipende molto dal materiale che trovo ^^”

 

6. Un ultimo saluto…

“Taooooooo ♥♥♥”

 

 

Faccio tantissimi auguri per i suoi progetti futuri ad Anna Vakarian e la ringrazio per l’intervista!

 

CONTATTI di Anna:

  • Facebook —> QUI
  • Instagram —> QUI
  • DeviantArt —> QUI

 

#WeAreNerd

Anna Vakarian Anna Vakarian Anna Vakarian Anna Vakarian

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.