Death Note – Recensione

Salve a tutti ragazzi, il vostro Mr.Comics oggi vi recensirà uno degli anime più spettacolari degli ultimi tempi e anche uno dei miei preferiti: Death Note, nato dalla coppia Ohba- Obata.

TRAMA

Light Yagami è uno studente modello di Tokyo, annoiato dal suo stile di vita e stanco di essere circondato da una società di crimini e corruzione.

La sua vita prende una svolta decisiva quando un giorno trova per terra un misterioso quaderno nero con scritto in copertina “Death Note”. Le istruzioni riportate sul Death Note asseriscono che qualsiasi persona il cui nome venga scritto sul quaderno morirà.

Il protagonista inizialmente è scettico circa l’autenticità del Death Note, credendolo uno scherzo; la sera stessa però si ricrede quando, infastidito dal comportamento di due teppisti di strada, decide di provarlo scrivendo il loro nome sul quaderno e provocando poco dopo la morte dei due criminali.

Come reagirà il giovane studente a questo sconvolgente episodio?

RECENSIONE

La vicenda si basa su un’eterna sfida a colpi di deduzioni e previsioni delle mosse avversarie; tutto ciò rende avvincente ogni singolo episodio, lasciando gli spettatori col fiato sospeso.

Dal punto di vista tecnico è difficile criticare questo anime, almeno secondo me, in quanto i personaggi sono illustrati in modo eccellente, discostandosi leggermente dai classici schemi della raffigurazione giapponese.

A racchiudere tutto questo è presente una sigla coinvolgente e dal ritmo sostenuto, che si addice perfettamente alla trama lasciandone trasparire tutte le emozioni.

“Death Note” è decisamente uno degli anime più celebri e ben strutturati del nuovo millennio. Ciò che colpisce di più è l’immediatezza con cui avvengono i fatti, delimitati da sfumature di azione e mistero.

In conclusione considero Death Note una delle migliori opere nata dal duo ”Ohba-Obata”. la serie animata ripercorre fedelmente i passi del Manga ed è all’altezza della sua fama, a mio avviso più che meritata.

VOTO

Mi sento di attribuirgli un bel 9.5 per un semplice motivo, ovvero che è più che evidente la qualità sotto ogni punto di vista. A rendere il tutto ancora più interessante, è la capacità del protagonista di impersonare più parti, spiegando tutti i dettagli delle sue azioni senza risultare pesante e monotono.

ALLA PROSSIMA!!

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.