Presage Flower

Fate/Stay Night: Heaven’s Feel 1. Presage Flower ~ Recensione

La Stagione degli Anime al Cinema 2018, distribuita da Nexo Digital in collaborazione con Dynit, si apre con Fate/Stay Night: Heaven’s Feel. Il capitolo appena uscito si intitola Presage Flower, primo film di quella che sarà una trilogia.

Presage Flower narra la prima parte della terza route della visual novel Fate/Stay Night in cui la protagonista femminile è Sakura Matou.

La trama di base è la stessa di Fate/Stay Night e Fate/Stay Night: Unlimited Blade Works, ma si sviluppa in modo diverso dalle precedenti route.

Presage Flower

Trama

Dieci anni dopo la quarta Guerra del Santo Graal un nuovo scontro sta per aver luogo nella città di Fuyuki.

Il protagonista della vicenda è Shirou Emiya, un normalissimo ragazzo di Fuyuki, che si trova coinvolto nella battaglia dopo aver assistito accidentalmente allo scontro tra due Servant.

A soccorrerlo è Saber, una ragazza che si scoprirà essere il Servant evocato da Shirou. Il ragazzo è infatti uno dei sette maghi prescelti per partecipare alla quinta Guerra del Santo Graal.

Lo scopo della guerra tra i 7 maghi prescelti e i loro 7 Servant è quello di conquistare il potere del Santo Graal, un artefatto magico in grado di esaudire qualsiasi desiderio, uccidendosi a vicenda in una battaglia all’ultimo sangue.

Shirou decide di prendere parte allo scontro con l’unico scopo di salvaguardare gli abitanti di Fuyuki ed evitar loro quelle stesse sofferenze che dieci anni prima Shirou aveva subito in prima persona, quando la città venne devastata dalla precedente guerra.

Presage Flower

Commento su Presage Flower

Nonostante il film vada un po’ troppo “di corsa” è ben fatto a livello di animazione. Anche le musiche sono belle e molto azzeccate in relazione all’atmosfera di Presage Flower.

Le due ore di film alternano tratti lenti ma misurati e scene di combattimenti veloci e dinamiche che contribuiscono a tenere sempre alta l’attenzione dello spettatore. Inoltre l’alone di mistero è quasi costante.

Non mi sento però di consigliare Presage Flower a chi non ha mai visto le serie anime di Fate. Tutta la parte di introduzione in cui Shirou vede combattere i due Servant ed evoca Saber viene mostrata a spezzoni. Chi non ha già visto le serie anime rischia di ritrovarsi nella Guerra del Santo Graal senza avere molta idea delle regole e dei personaggi.

Anche io che ho guardato Fate/Stay Night e la prima parte di Fate/Stay Night: Unlimited Blade Works mi sono ritrovata abbastanza confusa riguardo allo sviluppo delle vicende narrate in Presage Flower. Sicuramente i prossimi due film porteranno chiarezza, ma il film mi ha lasciata con una gradevole ma allo stesso tempo irritante sensazione di mistero.

“La sensazione che si ha guardando Heaven’s Feel è quella di osservare un quadro complesso guardandone piccoli dettagli, di scrutare in una stanza attraverso il buco della serratura. Con l’ulteriore limite dovuto all’assistere al primo capitolo di una trilogia. Quel che ci viene raccontato è intrigante e può incuriosire, ma acquista un maggior senso per chi già conosce la saga concepita da Kinoko Nasu.

-Movieplayer.it

Oggi o mai più!

Fate/Stay Night: Heaven’s Feel – 1. Presage Flower rimarrà nei cinema ancora per oggi, quindi se ve lo siete perso correte a prenotare il vostro posto!

  • Sito Dynit –> QUI
  • Sito Nexo Digital –> QUI
  • Cinema aderenti –> QUI

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.