Giuseppe Joseph Castronovo

Giuseppe Joseph Castronovo: Animatore 3d e non solo! /// [Intervista]

Oggi parliamo di un ragazzo di origine Palermitana appassionato del mondo dell’animazione: Giuseppe Joseph Castronovo.

Scoprite l’intervista e tutti i dettagli sul suo nuovissimo progetto chiamato “Theodore’s Droids“.

 


 

1. Ciao Giuseppe Joseph Castronovo e benvenuto nella sezione #WeAreNerd. Raccontaci qualcosa di te…

Da piccolo, negli anni 80, guardavo molti anime e li studiavo, poi compravo i giornalini di braccio di ferro, topolino, geppo, ecc. Mi cimentavo a disegnare e mi divertivo, fino all’adolescenza. Nel 1998 ho fatto un corso a Roma, poi nel 1999 a Reggio Calabria.
Inoltre giocando ai videogiochi mi veniva l’ispirazione e facevo un sacco di fumetti crossover specialmente su Resident Evil e Mortal Kombat, i miei preferiti!

 

 

2. Come e quando nacque questa tua passione per l’animazione 3d?

La mia passione nacque guardando i cartoni animati: alcune cose mi piacevano come erano strutturate e ne prendevo spunto!
Il mio punto di riferimento è sempre stato l’automobile perchè sono un appassionato di corse, specialmente di quelle d’epoca e di solito le progettavo per le mie nuove storie
Con il passare del tempo misi mano al mio primo videogioco e ne rimasi talmente affascinato che decisi di studiarli e farne delle storie.

Infine 6 anni fa ho fatto un master a Treviso dove ho imparato a fare il 3d ed è stata un esperienza mitica 🙂

Giuseppe Castronovo

3. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del tuo lavoro?

Vantaggi diciamo che ho alcuni amici che mi sostengono e credono in me, ma purtroppo non sono riuscito a trovare la persona giusta che mi faccia entrare in questo settore.
Guarda caso all’etna comics mi hanno tarpato le ali, così ho smesso di disegnare e mi sono prodigato di più con il 3D, sperando che avrebbe più effetto!

 

 

4. Parlaci di TEODORO, il tuo ultimo progetto…

Si tratta di un ragazzo adolescente, genio, esperto in meccanica, robotica e chimica. Tutta la sua famiglia è composta da scienziati.

La trama è semplice: “Un ragazzo, accompagnato dai suoi amici robot, va a caccia del robot del nonno che si è ribellato ed ha creato scompiglio nello spazio. La loro missione è recuperarlo!”

Si tratta di un genere fantascientifico che si ispira alle teorie di Asimov, Go Nagai e Mad max.
Un giorno mi piacerebbe proporlo ad una casa produttrice, poichè con i loro strumenti riuscirebbero a fare meglio.
La mia diciamo che è solo una “bozza”!

Il progetto attuale mira alla realizzazione di un cartone animato, ma se dovesse diventare un videogioco non sarebbe male! Tuttavia avrei bisogno di un team.

 

 

 

Giuseppe Joseph Castronovo

5. Quali sono i tuoi progetti futuri?

Il mio progetto futuro è quello di lavorare in uno studio d’animazione per fare videogiochi, in America o Giappone, e per proporre le mie idee ed i miei progetti per aiutarli nel mercato. So che non è facile ma io continuo senza fermarmi!

 

 

6. Qual è il tuo più grande sogno nel cassetto?

Il mio sogno nel cassetto è riuscire a lavorare come collaboratore e vettore di idee per la Capcom o la Netherrealm, dove un giorno la mia serie potrà prendere vita e giocabilità.
Io seguo le orme del maestro Miyazaki, cerco di emularlo con i miei cartoni e mi piacerebbe collaborare con lui un giorno.

 

 

7. Un ultimo saluto…

Saluto i miei grandi amici dell’approdo del re e altri che mi seguono, mi sostengono e che adorano la mia serie.
Ciao Ciao 🙂

 


 

CONTATTI

  • Pagina Facebook–> QUI
  • Profilo Facebook personale –> QUI

Vi lasciamo in compagnia di una delle sue creazioni. #WeAreNerd

 

GALLERIA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"