KARIS

KARIS: conosciamo la cosplayer /// [Intervista]

Grazia, in arte Karis, è una giovane cosplayer che ha deciso di raccontarsi a noi in questa speciale intervista.
Buona lettura.

 


 

1. Ciao Karis e benvenuta nella sezione #WeAreNerd. Raccontaci qualcosa di te…

“Ciao a tutti! Che dire di me… sono una ragazza dalle tante passioni. Amo il disegno, le serie tv, i classici Disney e la musica; tutte passioni che ho coltivato fin dalla prima adolescenza.

Ultimamente ho dovuto mettere da parte tutte queste belle cose per seguire un sogno ancora più grande: trovare lavoro e al tempo stesso prendere la tanto agognata laurea.
Si sa, il mercato del lavoro è una jungla e non voglio farmi trovare impreparata. 😉”

 

 

2. Cosa ti ha spinta ad avvicinarti al mondo del cosplay?

“Premetto che fin da piccola amavo tantissimo il Carnevale e la sola idea di vestire i panni della propria eroina era per me qualcosa di stupendo. ❤

Mi sono avvicinata al cosplay per puro caso e di questo devo ringraziare il mio compagno che mi ha iniziata a questo fantastico mondo. Il mio primo approccio avvenne nel 2012, durante il mio primo Etnacomics.
Avevo già sentito parlare di fiere del fumetto sparse in tutta Italia ma mai di cosplay.
Quando ho visto ragazzi timidi e impacciati sprigionare così tanta energia e voglia di divertimento, senza nessuno che li giudicasse o li prendesse per pazzi, allora ho deciso di provare anche io.

Per farla breve… ho deciso di avvicinarmi al cosplay per continuare a rivivere quella sensazione di spensieratezza che avevo da bambina e al tempo stesso cercare di acquistare più sicurezza in me stessa. 🙂”

Karis

 

3. Cosa significa per te “essere un cosplayer”?

“Per me il “cosplayer” è un artista. Fa quello che più lo rende felice e se riesce a far felice anche gli altri è ancora meglio. Una volta ho preso parte a un evento di beneficenza svoltosi in un ospedale, dove io e altri cosplayer eravamo stati chiamati per intrattenere i bambini del reparto di chirurgia.

E’ stato davvero emozionante vedere quei bambini sorriderti, giocare insieme a te e farti i complimenti per la somiglianza al personaggio. Per me il cosplay è anche questo: rendere felici i bambini e mantenere in vita la loro spensieratezza.”

 

 

4. Quali sono i tuoi progetti per il futuro ed il tuo più grande sogno nel cassetto?

“Progetti per il futuro… sicuramente non abbandonerò il cosplay. Anzi, ci metterò ancora più impegno per portare avanti i tanti progetti che ho in mente di sviluppare e che per mancanza di tempo sono messi da parte.

Spero inoltre di poter partecipare almeno una volta al Lucca Comics o alla Festa dell’Unicorno a Vinci e conoscere alcuni dei cosplayer che più mi hanno ispirata in questi anni, come Leon Chiro e Kamui. Sarebbe bello poterli conoscere di presenza 😀”

 

 

5. Un ultimo saluto…

“Moshimoshi! 😉”

 

Karis ‘In bocca al lupo’ per il futuro – La Redazione

 

 

CONTATTI di Karis

  • Pagina Facebook –> QUI
  • Instagram –> QUI

Karis

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.