Lo Schiaccianoci e I Quattro Regni – Recensione

Salve a tutti, in questo appuntamento domenicale vi voglio recensire un film uscito di recente e che soprattutto ispirato al capolavoro della letteratura e al balletto di uno dei compositori meglio conosciuti degli ultimi tempi.
Il film in questione è Lo Schiaccianoci e I Quattro Regni.

 

TRAMA

Come ogni vigilia di Natale, la famiglia Stahlbaum si riunisce nel grande salone di casa Drosselmeyer per fare festa. Ma è una vigilia triste per Clara e i suoi fratelli, perché la loro mamma, Marie, è morta da poco.

Prima di avviarsi alla serata, il padre consegna i regali che la moglie ha lasciato loro: è così che Clara riceve in dono uno strano scrigno, chiuso a chiave.

Ed è cercando la chiave, rubata da un topo, che si ritroverà in un paese magico e, con l’aiuto dello Schiaccianoci Phillip, dovrà combattere per riportare l’armonia tra i quattro regni che lo compongono.

 

RECENSIONE

Lo schiaccianoci e i quattro regni è l’adattamento cinematografico del racconto tedesco “Schiaccianoci e il re dei topi” (1816) di E. T. A. Hoffmann e del balletto “Lo schiaccianoci” di tchaikovskij, a sua volta ispirato alla traduzione poco fedele di Alexandre Dumas del racconto originale.

Di tutte le principesse o recenti eroine dei film Disney, Clara richiama alla mente più di tutte l’Alice di Tim Burton, giovane condottiera alle prese con creature dalle fogge e dalle dimensioni carnevalesche, ma dietro il mistero della chiave e gli ingranaggi dell’orologio c’è anche il viaggio nel meraviglioso cinema delle origini di Hugo Cabret, ci sono suggestioni visive provengono dalle Cronache di Narnia e altre, fortissime, dal Mago di Oz. Per quanto riguarda la storia l’ho trovata inizialmente molto lenta e in alcune scene sembrava molto infantile come film.

Per il comparto tecnico non ho nulla da dire perché è assolutamente molto ben strutturato con una grafica ottima e una colonna sonora a dir poco sbalorditiva, soprattutto la canzone dei titoli di coda cantata dall’italianissimo duo di Bocelli (padre e figlio), canzoni dai temi romantici e assolutamente molto bella da ascoltare.

 

VOTAZIONE

Cercando di tener conto di tutto, compresi anche i lati negativi do un bel 7.5/10 a questo film. Rispetto agli altri classici rivisitati negli ultimi anni della disney non mi ha entusiasmato molto ma in generale vi consiglio di andarlo a vedere perchè nell’insieme è bello.

RIMANETE SINTONIZZATI PER ALTRE RECENSIONI.

VI ASPETTO!!

 

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.