ROMICS OTTOBRE 2019 – XXVI°EDIZIONE

Romics, la fiera internazionale del fumetto, cinema, animazione e games, è ormai diventata un must per tutti gli appassionati e non, che provengono da tutta Italia.

Film, Serie Tv, Fumetti, ospiti e autori di assoluta eccellenza ci hanno onorato della loro presenza, tra cui Altan, maestro della satira italiana e creatore de La Pimpa, cagnolina a pois entrata nei cuori dei bambini di tutta Italia, Tito Faraci, uno dei più importanti sceneggiatori italiani di fumetto, Stuart Penn, famosissimo supervisore di effetti speciali per film come AVATAR.

Ultimo ma non per importanza Federico Bertolucci, talentuoso disegnatore, candidato agli Eisner Awards per i suoi capolavori. Inoltre a questa edizione hanno avuto luogo delle mostre importantissime dedicate alle splendide carriere artistiche di Furio Scarpelli e Tito Faraci.

Non sono mancate anche le rappresentazioni e i convegni da parte degli ospiti e degli svariati artisti presenti in fiera. Infine i favolosi cosplayers, insomma tutto sommato sono molto soddisfatto da ciò che ho visto.


ROMICS XXVI° EDIZIONE

La manifestazione ha presentato, come da tradizione consolidata un programma ricco di  incontri, rassegne, proiezioni, esposizioni e workshop.

Da sempre, lo scopo di ROMICS è quello di sostenere la creatività giovanile attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca che da sempre fa la differenza, tra queste, la presenza della Scuola Internazionale dei Comics e della Scuola Romana dei Fumetti. Si tratta di stand gestiti da insegnati di grande spessore artistico, disegnatori, fumettisti, illustratori, e artisti visivi, che incontrano il pubblico per raccontare il proprio lavoro, il proprio stile, le proprie tecniche e la propria creatività.

Come ormai ogni edizione, la fiera Romana può vantare 5 padiglioni divisi per categoria. Il primo padiglione che ho visitato in fiera, era interamente dedicato ai giochi di carte collezzionabili e da tavolo, dove ho potuto partecipare, svolgendo due battaglie prova con i ragazzi presenti allo stand, al gioco di carte collezionabili di Dragonball Super e al famosissimo THRONE.

Un altro padiglione era interamente dedicato ai videogames di ogni tipo, con postazioni da gaming con Ps4, Xbox, Pc e nintendo Switch, dove si potevano provare le novità nel campo videoludico. All’interno di quest’ultimo si trovava un’intera area dedicata agli Youtubers e Web Star presenti in fiera.

Tra gli Stand più interessanti del Pala Games ho visto quello di Fut-Universe, la più grande community di FIFA in Italia che ha messo a disposizione tutta l’esperienza didattica sul gioco e lo spazio Euronics con tante novità e tante offerte per gli appassionati del settore con demo-gaming e postazioni gioco Nintendo Switch e un’area demo dedicata a Trust Gaming.

Il Padiglione n.8 era interamente dedicato alle mostre e alle rappresentazioni: una dedicata ai lavori dell’eccellentissimo maestro Furio Scarpelli e un’altra dedicata alla favolosa carriera di Tito Faraci.

Il Movie Village si conferma in questa edizione l’arena dell’entertainment di Romics e uno spazio di approfondimento dedicato sulle uscite più attese dell’autunno, con incontri speciali su film “di genere” e ispirati a fumetti, romanzi e videogames.

Infine il padiglione dedicato a ciò che di più amo e venero, ovvero il fumetto, ha presentato moltissimi ospiti e molte novità. In questo padiglione ho avuto l’onore di farmi firmare da Marco Gervasio, ospite dello stand Panini Comics, il fumetto in copertina cartonata dedicato a Fantomious, fantasmagorico personaggio Disney, e da Federico Bertolucci, ospite della casa editrice Saldapress, il suo nuovo fumetto composto da 2 volumi in copertina cartonata “BRINDILLE”.


COSPLAY

In questa edizione, ho notato una notevole carenza di cosplayers rispetto alle precedenti ma la grande novità di quest’ultima, grazie alla collaborazione con Epicos, è stata il Romics For Cosplayers: un punto di raccolta e uno spazio interattivo dedicato interamente ai cosplay.

Come ogni edizione, ha avuto luogo il Romics Cosplay Award, con le selezioni internazionali per il World Cosplay Summit di Nagoya 2020 e l’EuroCosplay di Londra 2020 che si è concluso con la proclamazione dei rappresentanti  italiani: 

World Cosplay Summit 2020 di Nagoya – Giappone

–  Martina  Mottola e Flavia De Benedetta con i personaggi di Devil Kazumi e Alisa tratti da Tekken 7

EuroCosplay 2020 di Londra

– Luana Salvatore con il personaggio dell’Inquisitrice tratto da Warhammer 40000.

Tirando le somme ringrazio per avermi dato questa possibilità di parteciparvi nuovamente come addetto stampa e alla prossima!!

Ora vi lascio qui sotto alcune delle foto di questa fiera!!!

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.