THE LAST OF US – Recensione

The Last of Us ha i tratti bellissimi di un meticcio che si spinge già oltre i confini di questa epoca ludica. Raccoglie tutte le sue conquiste e ne fa un unico cumulo, su cui sale per sporgersi oltre le frontiere tracciate in tutti questi anni.

LA STORIA DI THE LAST OF US

Siamo in Nord-america nel 2013 quando il fungo Cordyceps, non ancora diffuso, spaventa la popolazione. Ci ritroviamo nei panni di Joel, a seguire la sua storia e quello che l’ha portato ad essere uno dei pochi ad essere sopravvissuti.

IMPRESSIONI E MECCANICHE DI GIOCO

Questo capolavoro disintegra le barriere narrative dei videogiochi, proponendo una campagna strutturata con una maestria incredibile, supportata da meraviglie tecniche e brillanti trovate di game design.

Per quanto riguarda la trama, agli inizi vi può sembrare banale ma fidatevi che non lo è affatto, io l’ho trovata molto profonda e capace di tenerti incollato allo schermo.

Strutturalmente the Last of us è un action-adventure, ma unisce gli aspetti classici di uno stealth game con elementi da TPS(sparatutto) e Survival game. Un gameplay fluido e realistico a parte qualche texture caricata in ritardo.

The Last of Us™ Remastered_20150817123919

REPARTO TECNICO

Per quanto riguarda il reparto tecnico posso dire solo che è eccellente: grafica curata nei minimi dettagli con modelli tridimensionali sublimi, animazione fluide, un’ intelligenza artificiale sbalorditiva e illuminazione assai molto realistica.

Ciò che mi ha colpito di più sono i personaggi e il doppiaggio, con prove d’attore capace di far impallidire qualsiasi produzione hollywoodiana.

VOTO

Chiudo questo fiume di parole consigliando questo titolo, conferendogli un bel 8 ed elogiandone la longevità, visto che la campagna si snoda in circa 15 ore di gioco, che possono crescere esponenzialmente o diminuire di poco a seconda dello stile adottato dal giocatore.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.