YumeChii

YumeChii: Intervista alla cosplayer

Lisa, in arte YumeChii, è una giovane cosplayer siciliana che oggi ha deciso di raccontarsi a noi in questa speciale intervista.

 


 

1. Ciao YumeChii e benvenuta nella sezione #WeAreNerd. Raccontaci qualcosa di te e del tuo particolare nome…

Ciao a tutti e grazie a Seiko Yuuki per questa opportunità ♥
Mi chiamo Lisa, ho 20 anni e faccio cosplay da quando ne avevo 12 ~
YumeChiiGrazie a questa mia passione per il cosplay mi sono avvicinata molto al mondo della sartoria e nell’ultimo anno ho preso l’attestato di sarta/modellista e, mentre cerco lavoro, faccio abiti (dai cosplay agli abiti da cerimonia/sposa) su commissione ~

Riguardo il mio nick, è da un po’ di tempo che sto pensando di cambiarlo poiché l’ho “creato” nel mio periodo da giappominchia – siamo sinceri, chi è che non lo è stato inizialmente?ahahah – e poi l’ho semplicemente mantenuto solo perché nei vari social era sempre libero!
Uno dei primi manga che comprai fu Momo – di Mayu Sakai – e mi affezionai davvero tanto alla protagonista, Yume! In quel periodo andavo alle medie e uscivo spesso con un gruppetto di ragazze e ognuna di noi aveva un soprannome – nipponico, ovviamente – e io decisi di usare Yume – della quale mi piaceva, ovviamente, anche il significato -!
Qualche anno più tardi, con un altro gruppo di amici, si aggiunse il vezzeggiativo “chii” – che la maggior parte delle volte diventava “Yucchii” -. Da qui nacque YumeChii ~

 

 

2. Quando e come nacque la tua passione per il cosplay?

A 12 anni, per Carnevale, venni invitata da un’amica a un evento organizzato in una discoteca e, essendo agli inizi, portai Taiga Aisaka da Toradora, mettendo insieme le cose che più somigliavano alla sua divisa scolastica, idem per la parrucca che presi in un negozio di giocattoli – la più “simile” che avevano -.

Dopo quell’evento (febbraio 2010), scoprii che nella mia città facevano una fiera del fumetto (Cospladya Comics&Games) e vi partecipai portando Mio Akiyama da K-On! in versione “Don’t say you are LAZY” – sempre molto arrandom ahahah – e Miku Hatsune – comprato direttamente lì, in fiera -.

Dal mese dopo iniziai a darmi alla sartoria e all’handmade in generale con Luka Megurine – Vocaloid – in versione Magnet, della quale realizzai le cuffie, la fascia per la vita e modificai il vestito di base ~
Da Cospladya, comunque, non ho più smesso di fare cosplay e, scoprendo in esso anche la passione per il cucito, ho continuato a migliorare le mie capacità gradualmente, facendo man mano vestiti sempre più “complicati” ♥

YumeChii

 

3. Cosa significa per te “essere un cosplayer”?

Per me essere un cosplayer significa che si è talmente affezionati ad un pg che si fa di tutto per interpretarlo e calarsi nei suoi panni, cercando di rispettarne ogni dettaglio in maniera più fedele e perfetta possibile, dalla parrucca/capigliatura, fino al make-up e agli abiti.

Quando il cosplayer decide un personaggio da interpretare, decide di diventare quel personaggio per un giorno, e ritengo che sia parte integrante il doversi divertire nel farlo. In più, considero che una parte importante di un cosplay è quello di amarne anche la realizzazione. Mettersi alla prova, imparare nuove tecniche, conoscere quali materiali è meglio usare per una determinata parte del costume, fanno a mio avviso parte del bello di essere un cosplayer.

Apprezzo molto anche chi, non proprio portato l’handmade, fa di tutto e investe il giusto per riuscire ad avere il proprio costume, indossandolo poi con felicità e soddisfazione di aver un lavoro che ama. Purtroppo ultimamente vedo però anche persone che non hanno proprio questo spirito, e mi rattrista che certi cosplayer che comprano costumi solo perché di basso prezzo, senza conoscere davvero quello che stanno comprando, si perdano una parte importante, come l’amore per il personaggio o l’interpretazione..

 

 

4. Come procedi quando decidi di realizzare un nuovo cosplay? Segui uno schema ben preciso?

Ovviamente sono sempre pg che conosco e che mi piacciono ma, per sicurezza, tendo a cercarmi altre info – magari tramite la wikia – che mi sono sfuggite durante gli episodi/capitoli/film!
Poi cerco sia le reference dell’abito da qualsiasi prospettiva sia varie official art/fan art del pg – anche per iniziare a studiarmi le pose e le espressioni per i futuri shooting -.

Prima di comprare le stoffe, dato che AMO personalizzare i vestiti con passamanerie particolari, cerco nastri, merletti e simili online, in modo da prenderli in lotto e spenderci di meno!
Una volta che queste cose arrivano, se alcuni nastri o merletti devono essere identici – di colore – alla stoffa, mi porto questi nei vari negozi per confrontarli!
Comprati tutti i materiali, vado coi cartamodelli, taglio su stoffa, assemblaggio, dettagli, fodera e ultime cuciture ~

YumeChii


5. Quali sono i tuoi progetti per il futuro ed il tuo più grande sogno nel cassetto?

A livello di cosplay, come prossimi progetti – sicuri – ho Prompto Argetum (genderbend, poiché a causa di problemi di salute non posso più appiattirmi il seno) da Final Fantasy XV, sia la versione standard che quella del Chocobo Festival; Lily Evans da Harry Potter, Hanon Hosho delle Mermaid Melody e Suigintou dalle Rozen Maiden nella versione Taishou del 15° anniversario ~

Sono in cerca di un big-project in questo periodo; voglio trovare un qualcosa che dia sfogo al mio estro sartoriale – quindi qualcosa pieno di pizzi, merletti, etc .. – che non appena lo veda mi faccia pensare “Stacco tutto ciò che ho in lavorazione e inizio questo!”, ma per ora non ho ancora trovato nulla ..

Riguardo al mio più grande sogno nel cassetto penso che ora come ora sia quello di trovare un lavoro nel campo della sartoria! Ho fatto 6 mesi di stage in un atelier di abiti da sposa e ho imparato davvero tanto! Mi piacerebbe tornare a fare quegli abiti meravigliosi e imparare ancora di più! ♥

 

 

6. Un ultimo saluto…

Grazie a tutti per essere arrivati fino a questo punto! Spero che le mie risposte abbiano soddisfatto le vostre aspettative o vi abbiano anche solo incuriositi un po’ riguardo l’handmade o simili!
Se avete altre domande da pormi, consigli da chiedermi, etc, non esitate a contattarmi in pagina! Non appena potrò vi risponderò con piacere ♥
Grazie ancora e ci sentiamo e/o vediamo in fiera! Bye ~

 

 

Complimenti YumeChii, continua così! – La Redazione

 

 

CONTATTI di YumeChii

  • Pagina Facebook –> QUI
  • Canale Youtube –> QUI
  • Profilo Instagram –> QUI
  • Ko-Fi –> QUI
  • Email: yumechiicosplay@gmail.com

 

GALLERIA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Concludiamo questo speciale spazio dedicato a YumeChii con uno dei suoi video dance cover in collaborazione con Hikari Pastel. BUONA VISIONE.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lascia un tuo commento...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.